FANDOM


James Howard Williams (..... - 1968) è stato un sergente del Corpo dei Marines durante la Guerra del Vietnam.

Biografia Edit

Tutte le sue informazioni sono tratte dal libro "Il diario di un soldato" di Anthony Wolfe, che è tratto dalla sua storia in Vietnam.

Della vita di Williams prima del suo servizio, non si sa assolutamente nulla, tranne che combattè come soldato semplice durante la guerra di Corea.

Nel 1967, era a capo del 2° plotone della "Compagnia Alpha", comandata dal tenente Vincent Scott, che compieva perlustrazioni nella giungla, uccidendo i vietcong prima che arrivino gli aerei col napalm.

L'unica fonte storica che ci parla di lui è il libro di Anthony Wolfe, che lo descrive come un uomo alto quasi due metri, muscoloso spesso con il petto scoperto, e al quale mette in bocca un celebre discorso alle reclute, ricco di pathos, prima dell'imminente battaglia contro l'esercito nordvietnamita.

Il sergente Williams è stato menzionato poche volte durante la battaglia, dove dice solamente che fu il maestro di Wolfe, e uccise un grande numero di vietcong.

Morte Edit

Nel 1968, venne inizialmente sparato con tre colpi al torace da un cecchino, per poi cadere a terra senza lanciare nessun urlo di dolore.

Si racconta che il sergente non morì prima di aver subito 25 ferite, di cui 5 da arma da fuoco, e che il suo corpo fu travolto da una pioggia di sangue proveniente da altri marines uccisi. Per tutto il tempo, Williams rimase in silenzio, sopportando la morte, finché dopo dieci minuti di agonia, non chiuse gli occhi e morì.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.